Commenti e indentazione

Ultima modifica: 13/07/12

Indentazione

Osservate il documento scritto su iniziare a scrivere in HTML:

<html>
  <head>
    <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=iso-8859-1">
  </head>
  <title>Titolo</title>
  <body>
      Questo è il mio primo documento HTML
  </body>
</html>

Come potete notare alcuni tag sono spostati più a destra rispetto ad altri e quando c'è un nuovo tag-contenitore lo si scrive in una nuova linea. Ciò non è necessario ma è molto comodo per gestire il codice, in questo modo diventa più leggibile e quindi più facile da modificare e controllare in caso di errore.

Tale procedura viene chiamata indentazione e si utilizza in tutti i linguaggi. Consiste semplicemente nell'indentare (sposatare più a destra) i tag che sono all'interno di altri tag. Nell'esempio precedente il tag che racchiude tutto è <html>, quindi questo tag (con il tag di chiusura) sono scritti nel margine sinistro senza lasciare alcuno spazio. I tag all'interno di <html> invece vengono indentati di un tab (per farlo basta cliccare una volta il tasto tab, quello a sinistra con le due frecce). I tag all'interno del <body> vanno a loro vola indentati a destra di un tab, e così via.

Per convincersi dell'utilità dell'indentazione e dell'andata a capo dei tag osservate come sarebbe questo semplicissimo documento senza:

<html><head><meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=iso-8859-1"></head><title>Titolo</title><body>Questo è il mio primo documento HTML</body></html>

Questa scrittura è equivalente a quella precedente, cioè la visualizzazione finale sul browser sarà la stessa, ma chiaramente la prima scrittura è molto più comoda.

Commenti

In tutti i linguaggi è molto comodo scrivere dei commenti in mezzo al codice. Si tratta di parole o frasi (in genere piccole) che sono molto utili per chi sta scrivendo il codice e che non vengono visualizzati dal browser nel testo che si vuole che appaia.

La sintassi è la seguente:

<!-- commento -->

Quando il browser legge questa la sequenza di caratteri <!-- capisce che si tratta di un commento, perciò non considera ciò che è scritto al suo interno finché non trova la chiusura del commento --> .

Per chi è inesperto i commenti possono essere molti utili come promemoria, per ricordare qual è il significato del codice scritto. Supponiamo ad esempio che si voglia scrivere un piccolo testo con un titolo e paragrafo, e che accanto ai tag utilizzati si voglia scrivere un commento per ricordare il loro significato. Questo è ciò che dovete scrivere nell'editor e osservate come verrà visualizzato dal browser:

Editor Browser
<h3>Mattino</h3><!-- intestazione3 -->
<p>M'illumino d'immenso</p><!-- paragrafo -->

Mattino

M'illumino d'immenso

Condividi su Facebook